Senza Lattosio vegan Senza Uova

Ammorbidente profumato fatto in casa

Casa Pulizia della casa
Ammorbidente profumato

Oggi voglio invitarvi a provare la ricetta di un ammorbidente fai da te per il bucato, semplicissimo da realizzare, sono sicura che non potrete più farne a meno.

Per prepararlo ho utilizzato come ingrediente principale l’acido citrico, che come avrete sicuramente letto nel mio articolo di guida alla detergenza fai da te, è una sostanza davvero utile con proprietà incredibili.

L’acido citrico essendo un anticalcare naturale, è in grado di sciogliere il carbonato di calcio che si deposita sulle superfici di casa, negli elettrodomestici ma anche sulle fibre dei vestiti.

A differenza dei classici ammorbidenti che “nutrono” le fibre, l’acido citrico funziona proprio in modo contrario, ovvero toglie il calcare che si deposita tra di esse, rendendo i capi duri e opachi.

Perché ho smesso di utilizzare l’ammorbidente classico?

Da tempo ho eliminato completamente dal mio bucato l’utilizzo degli ammorbidenti reperibili in commercio per svariate ragioni:

  • profumazioni eccessive e stomachevoli; quando ci si abitua a fragranze più naturali, come quelle sviluppate dagli oli essenziali, è difficile “tornare indietro”, anzi quando risentirete l’odore dell’ammorbidente classico, lo troverete fastidioso.
  • costo eccessivo, considerando che nel prezzo di un ammorbidente paghiamo anche la confezione e l’acqua di cui è composto…ebbene si, i classici ammorbidenti sono composti prevalentemente da acqua!
  • sporcizia residua nella lavatrice. Prima di iniziare ad utilizzare l’ammorbidente naturale, mi ritrovavo spesso a dover pulire il cassetto della lavatrice date le condizioni in cui versava. Il residuo che rimaneva dopo l’utilizzo dei classici ammorbidenti, era una specie di patina grassa, maleodorante accompagnata spesso e volentieri da muffe, uno schifo insomma! Da quando utilizzo la soluzione ammorbidente, non è mai più accaduto, anzi la vaschetta è sempre pulita e asciutta.
  • cattivo odore sui vestiti. Sicuramente sarà capitato anche a voi che in occasione del cambio di stagione, dovendo fare i conti con il vostro guardaroba riposto la stagione precedente, i vostri abiti non profumino più come il giorno in cui li avete messi via. Ci ho messo un pò di tempo a capire che cosa stesse succedendo, ma alla fine ho avuto l’illuminazione, la colpa dell’odore strano che sentivo sui tessuti era colpa dei residui di ammorbidente! Ebbene sì, perché gli ammorbidenti sono delle sostanze nutrienti e grasse che rilasciano una specie di patina sulle fibre. Nel caso in cui i capi vengono lavati con regolarità, possiamo apprezzare il loro “profumo”, ma non appena li riponiamo chiusi per qualche mese, si può sviluppare un odore stantio che vira quasi all’ammuffito. Da quando non utilizzo più questi prodotti non mi è mai più capitato, quindi grazie ammorbidente naturale!
Ma come si prepara un ammorbidente fai da te?

La versione di ammorbidente che preparo io è davvero efficiente e dal profumo delicato ma persistente sui capi. Prepararlo è davvero molto semplice, vi mostro come…

Ingredienti:

  • 500 ml di acqua calda
  • 100 gr di acido citrico
  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 10 gocce di olio essenziale di ylang ylang

Vi servirà:

  • 1 paio di guanti
  • 1 imbuto
  • 1 flacone o bottiglia richiudibile da mezzo litro o poco più di capienza
  • 1 cucchiaio

Procedimento:

Versate dell’acqua calda di rubinetto all’interno di un flacone capiente (io utilizzo un vecchio flacone di detersivo in gel per lavastoviglie) e con l’aiuto di un imbuto, aggiungete 100 grammi di acido citrico e la combinazione di oli essenziali.

Richiudete per bene il recipiente e agitate la soluzione fino a fare disciogliere completamente tutti i cristalli, ottenendo una soluzione limpida.

L’ammorbidente naturale è pronto, si conserverà nell’armadietto dei detersivi per una ventina di giorni.

Per regolarvi sulle quantità da utilizzare, vi consiglio di riempire fino all’orlo la vaschetta dell’ammorbidente, quella sarà la dose giusta per un lavaggio a carico normale (5/6 kg di bucato).

Qui sotto trovi il link per scaricare l’etichetta stampabile per il tuo detersivo!

Ilaria Pierini

Mi presento, sono Ilaria e ti do il benvenuto nel mio blog! In questo spazio a voi tuttǝ dedicato, vi parlerò di me attraverso abitudini di vita quotidiana, condividendo la mia più grande passione…cucinare! Il mio l’intento è quello di aiutare chiunque voglia imparare a destreggiarsi nella cucina vegetale, condividendo idee, in un approccio nuovo e consapevole.

RICETTE PER DIETA