Senza Lattosio vegan Senza Uova difficulty time cooking-method category yield

Funghi fritti

Funghi fritti

Se non siete particolarmente amanti dei funghi…forse è perché non li avete mai provati così!

Perfetti da servire come secondo oppure come contorno, questi funghi fritti sono un piatto semplice da preparare ma davvero incredibile.

Per realizzare questa ricetta ho utilizzato dei funghi pleurotus, (detti anche funghi ostrica) che con la loro texture carnosa sembreranno davvero carne di pollo!

La pastella e la panatura con le quali andrò a condire i funghi, sono ispirate alla famosa ricetta della nota catena di fast food di pollo, ma in versione completamente vegetale quindi senza latticini, né uova.

Seguendo le mie istruzioni e con il giusto mix di spezie, potrete rendere i vostri funghi gustosi e croccanti, di certo vi lasceranno piacevolmente sorpresi.

Una volta pronti, potete accompagnarli con della maionese oppure con del semplice succo di limone, vi assicuro che il risultato sarà pazzesco!

Una variante vegetale davvero deliziosa che non vi farà rimpiangere un buon piatto di carne!

Vi mostro come li ho preparati…

Funghi fritti- vista alternativa

Funghi fritti

Funghi fritti

Ingredienti

Per la pastella

Per la panatura

Vi servirà

Procedimento

  1. Partite dai vostri funghi pleurotus già puliti e se necessario divideteli in pezzi più piccoli.

    Funghi pleurotusSeparare i funghi
  2. In una ciotola preparate poi la pastella unendo latte vegetale, yogurt vegetale, farina di ceci, lievito alimentare, aceto di mele, sale, aglio in polvere e paprika affumicata.

    Aggiungere yogurt vegetaleAggiungere lievito alimentare
  3. Mescolate fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi che terrete da parte.

  4. In un'altra ciotola preparate la panatura, unendo farina 00, amido di mais, sale aromatico, pepe e ancora paprika affumicata.

    Aggiungere sale aromatico
    Trovate la ricetta del mio sale aromatico nella sezione "Dispensa" del sito.
  5. Prendete ora un fungo alla volta e passatelo prima nella pastella e poi nella panatura.

    Ripetete questo passaggio per 2 volte.

    Immergere i funghi nella pastellaPassare i funghi nella farinaImmergere i funghi nella pastella per la seconda voltaPassare i funghi nella farina per la seconda volta
  6. Fate ora scaldare un tegame con olio di arachidi e una volta raggiunti i 170°C circa iniziate a friggere i vostri funghi.

    Friggere i funghi in olio caldo
    Se non avete un termometro da cucina per verificare la temperatura dell'olio, immergete un semplice stuzzicadenti nell'olio caldo; se si formeranno subito delle bollicine attorno allo stacchino significa che l'olio è alla temperatura giusta.
  7. Friggete i funghi in olio caldo rigirandoli spesso con l'aiuto di una pinza da cucina e una volta ben dorati, scolateli su carta assorbente.

    Scolare i funghi con una pinzaScolare i funghi su carta assorbente
  8. I vostri funghi fritti sono pronti, serviteli con della maionese oppure con una spruzzatina di succo di limone.

    Funghi fritti- vista alternativa
Ilaria Pierini

Mi presento, sono Ilaria e ti do il benvenuto nel mio blog! In questo spazio a voi tuttǝ dedicato, vi parlerò di me attraverso abitudini di vita quotidiana, condividendo la mia più grande passione…cucinare! Il mio l’intento è quello di aiutare chiunque voglia imparare a destreggiarsi nella cucina vegetale, condividendo idee, in un approccio nuovo e consapevole.

RICETTE PER DIETA